La Limonaia

La vecchia "rimessa" dei limoni

Nel 2012 abbiamo ristrutturato la vecchia casa dei limoni, dove originariamente venivano posti i grandi vasi di limone durante i periodi freddi. Il risultato è un appartamento indipendente al piano terra molto accogliente con una grande stanza con due letti matrimoniali, una piccola cucina attrezzata e un bagno. Abbiamo usato malte naturali per i pavimenti. Il bagno ha nella malta il "tufo" tipico delle terre di Siena. Il tetto è aereato e costruito con legno, sughero e coppi. L'idea è che la casa continui a "respirare" pur mantenendosi calda durante l'inverno e fresca durante l 'estate.

L’appartamento

Un grande open-space con cucina e bagno

L'appartamento è composto da un grande open-space con due letti matrimoniali su tatami con materassi in lattice e una zona relax. Dall'open space si accede ad una piccola cucina completamente equipaggiata ed ad un bagno spazioso con una grande doccia.

Tutto l'appartamento è arredato con mobili provenienti dalla nostra famiglia e dai nostri viaggi: un po' di Toscana contaminata dai colori del Marocco, della Turchia, del sud-america con l'immissione di pezzi di design e di modernariato. Alle pareti i quadri di Gianni.

Una grande porta a vetri che si affaccia sull'aia e le due grandi finestre rendono l'appartamento luminoso, la stessa luce di cui avevano bisogno i primi ospiti di questo appartamento, i limoni.

Il riscaldamento è autonomo e si irradia sotto il pavimento. Per l'estate l'appartamento è dotato di aria condizionata gestibile autonomamente e di un grande ventilatore a vele Hunter al soffitto.

Esterno

L'aia e la piscina

La grande porta a vetri che si affaccia sull'aia . L'aia crea una resede privata per la Limonaia con un tavolo da pranzo e comode sdraio sul prato dal quale si ammira una bellissima vista sulla vigna del santaSubito.

La piscina, a poche decine di metri dall'appartamento, interrata è 11 metri per 6 ed ha una profondità di 1-2 metri. E' orientata ad ovest con una meravigliosa vista sul vicino skyline della città di Siena. Intorno alla piscina le vecchie mezzane formano un’aia arredata con sdraio, lettini e un tavolo ombreggiato da un grande ombrellone dove è piacevole fare anche un brunch. La piscina è illuminabile di notte.